...

La Regione Umbria, anche per  l’annualità 2022 ha stabilito di rifinanziare l’intervento finalizzato a favorire la natalità attraverso l’erogazione di un contributo economico ‘una tantum’ a favore dei nuclei familiari residenti nella Regione Umbria, pari a 500 euro per ogni figlio nato.



...

Rispetto agli interventi sul diritto allo studio, non viene operato nessun taglio ma solo adeguamenti contabili dal momento che le risorse regionali stanziate per la concessione di borse di studio, come facilmente verificabile, ammontano a 10.370.000 euro per il solo 2022 che, sommate agli 8 milioni di euro nazionali, assicurano già da oggi l’integrale copertura delle 7.300 domande pervenute entro i termini.



...

Con la consegna ai presidenti delle schede elettorali e di tutto il materiale necessario al funzionamento dei 57 seggi del territorio di Città di Castello, sotto il coordinamento della responsabile Daniela Salacchi il Servizio Elettorale del Comune ha dato il via stamattina alle operazioni che consentiranno ai 29.678 tifernati chiamati alle urne di votare alle elezioni politiche dalle ore 7.00 alle ore 23.00 di domenica 25 settembre.


...

Una visita che ha l'obiettivo di fare il punto della situazione e garantire il sostegno ai comuni della regione che hanno riportato danni dall'alluvione che ha colpito nei giorni scorsi Umbria e Marche. Venerdì mattina (23 settembre) Michele Toniaccini e Silvio Ranieri, rispettivamente, presidente e segretario regionale di Anci Umbria, insieme a Francesca Procacci, coordinatore e referente tecnico dei comuni coinvolti per Anci Umbria ProCiv, hanno fatto visita ai sindaci di Pietralunga, Gubbio e Scheggia e Pascelupo, tre dei dodici amministratori che hanno fatto richiesta alla Regione Umbria del riconoscimento dello stato di calamità (gli altri sono Città di Castello, Costacciaro, Fossato di Vico, Gualdo Tadino, Monte Santa Maria in Tiberina, Montone, Nocera Umbra, Sigillo ed Umbertide).


...

Sono infatti 29.678 i tifernati chiamati alle urne, di cui 15.394 femmine e 14.284 maschi. Nel conteggio non rientrano coloro che risiedono all’estero, che potranno votare per corrispondenza senza rientrare a Città di Castello. A votare per la prima volta saranno 87 giovani che hanno compiuto 18 anni a partire dal 13 giugno scorso, giorno successivo alla precedente consultazione che si è svolta nel 2022 per i referendum abrogativi. Si tratta di 44 femmine e 43 maschi, nati tra il 13 giugno 2004 e il 25 settembre 2004. Ha votato anche il deputato uscente e ricandidato Walter Verini, che si é recato al seggio N.30 a San Secondo di Città di Castello









...

Una conchiglia macchiata dal “catrame” ritrovata dall’altro capo del mondo nel mare della Terra del Fuoco oltre mezzo secolo fa, in vetrina accanto ad altri oggetti in plastica, bottiglie, accendini, contenitori e rifiuti simbolo dell’inquinamento ambientale ora più che mai di stretta attualità. Curiosando fra le “meraviglie” della natura, custodite in appositi mobili in legno lungo il percorso sensoriale della mostra, “Sensory Exhibition”, unica in Italia che si è aperta lo scorso fine settimana al Polo Scientifico Museale Malakos a Città di Castello (la collezione privata di conchiglie più grande d’Europa, con circa 600mila esemplari catalogati), il visitatore può fermarsi a riflettere di fronte a questa originale sezione a “tema” della prestigiosa rassegna.


...

Per le elezioni politiche di domenica 25 settembre, dalle ore 7.00 alle ore 23.00 saranno chiamati alle urne 29.678 i tifernati, di cui 15.394 femmine e 14.284 maschi. Nel conteggio non rientrano coloro che risiedono all’estero, che potranno votare per corrispondenza senza rientrare a Città di Castello. A votare per la prima volta saranno 87 giovani che hanno compiuto 18 anni a partire dal 13 giugno scorso, giorno successivo alla precedente consultazione che si è svolta nel 2022 per i referendum abrogativi. Si tratta di 44 femmine e 43 maschi, nati tra il 13 giugno 2004 e il 25 settembre 2004.




...

"Dopo uno sciopero con un’adesione altissima, intorno all’80% (fuori dalle fasce di garanzia ed esclusi i precettati), che non ha precedenti nella storia recente del Tpl in Umbria, l’assessore Melasecche e la presidente Tesei decidono di escludere dal prossimo tavolo, convocato per il 29 settembre, i sindacati che hanno proclamato la protesta e che sono i maggiormente rappresentativi in Umbria (60% dei lavoratori), solo perché non siamo d'accordo con loro.



...

Il Tribunale amministrativo dell’Umbria, a seguito dell’udienza che si è svolta martedì in cui è stata esaminata l’opposizione della Regione Umbria circa il decreto cautelare 119/2022 che aveva sospeso l’avvio al 18 settembre dell’apertura generale della stagione venatoria, ha emesso mercoledì un’ordinanza con cui ha revocato la sospensiva, consentendo la piena attuazione del calendario venatorio 2022/2023 approvato dalla Giunta regionale.




...

In vista delle consultazioni politiche di domenica 25 settembre, l’Ufficio Elettorale del Comune e la delegazione comunale di Trestina garantiranno una fascia oraria di apertura al pubblico più ampia per venire incontro alle esigenze dei cittadini, in particolare per il rilascio o la sostituzione delle tessere elettorali. Domani, giovedì 22 settembre, il personale dell’ente in servizio nella sede di via XI Settembre,41, nel quartiere San Giacomo, sarà a disposizione degli elettori dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.30.



...

Dal 22 al 26 settembre la Regione Umbria, AssoGAL Umbria, Slow Food Umbria e alcune aziende locali che hanno aderito all’iniziativa saranno presenti al Parco Dora di Torino per partecipare a “Terra Madre”, Salone del Gusto 2022.  Un evento dal respiro internazionale dedicato al cibo “buono, pulito e giusto” e alle politiche agroalimentari di qualità, delle quali l’Umbria è massima espressione.


...

La Presidente della Regione Umbria, insieme ad una rappresentanza della Giunta regionale, ha incontrato martedì mattina a Palazzo Donini i rappresentanti delle associazioni del mondo produttivo e agricolo umbro per esaminare congiuntamente i principali aspetti del nuovo regolamento regionale (n.4/2022) per l’installazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e la condivisione di un percorso che, nel preservare le peculiarità identitarie dell’Umbria, assicuri lo sviluppo strategico del settore energetico, fronteggiando il problema rilevante del caro energia.


...

Nel corso della seduta di martedì del Consiglio provinciale è stata trattata una interrogazione presentata da un consigliere di opposizione sul recente “riconoscimento di responsabilità in omicidio colposo nei confronti di un dirigente e di una posizione organizzativa della Provincia”, a danno di un dipendente dello stesso Ente”.


...

La Giunta regionale dell’Umbria, riunita lunedì mattina in seduta straordinaria, su proposta dell’Assessore alla Protezione civile, ha deliberato prime disposizioni per portare aiuto alla popolazione dell’Alto Chiascio maggiormente colpita da una serie di eventi meteorologici di eccezionale intensità a partire dal primo pomeriggio di giovedì 15 settembre.



...

Scade oggi, martedì 20 settembre, il termine ultimo per richiedere al sindaco di votare a domicilio alle consultazioni politiche di domenica 25 settembre che è riservato agli elettori sottoposti a trattamento domiciliare, in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid 19.



...

Mentre proseguono le operazioni in aiuto alle popolazioni di Scheggia, Pietralunga, Gubbio, Montone e Costacciaro, dove la situazione generale sta migliorando anche grazie alle condizioni del tempo clementi, il primo contingente umbro è partito questa mattina dal CRPC, Centro Regionale della Protezione Civile, in aiuto alla Città di Senigallia, in accordo con il Dipartimento della Protezione Civile Nazionale in risposta all’appello giunto dalla città marchigiana.



...

E’ on line sul sito istituzionale del comune di Città di Castello il calendario degli eventi culturali, “uno strumento aperto a tutti coloro che progettano iniziative per facilitare il coordinamento e limitare le eventuali sovrapposizioni che la ricchezza culturale potrebbe generare", commenta l’Assessorato alla Cultura del comune. Per questo abbiamo pensato di mettere a disposizione un calendario, da consultare per inserire le iniziative in preparazione, le date degli eventi periodici o annuali ma soprattutto per orientarsi su quale data od orario è migliore, alla luce delle manifestazioni già inserite”.