...

In seguito alla riunione con il Prefetto, tutte le forze di polizia, i gestori del trasporto pubblico su gomma (Bus Italia) e i rappresentati istituti scolastico si è stabilito di fornire una informazione dettagliata sul link da consultare per avere notizie sull’incremento delle corse scolastiche, a partire dal 14 aprile, in seguito alla riapertura delle scuole.


...

La Regione Umbria è il primo attore istituzionale che contribuirà al programma di co-creazione del progetto europeo WHOW (Water Health Open knoWledge) per la condivisione di dati e conoscenza al fine di identificare le relazioni che intercorrono tra lo sfruttamento delle risorse idriche e la diffusione delle malattie.






...

Studenti e docenti di dodici scuole della provincia di Perugia del primo e secondo ciclo di istruzione, selezionate da una apposita giuria, si confronteranno il 16 aprile in diretta video (web) dalle 9 alle 12 sullo stato dell'arte della didattica online e sulle sfide innovative – tecniche e metodologiche – che la Didattica Digitale Integrata ha posto al mondo della scuola in questo periodo.



...

Il progressivo invecchiamento della popolazione e l'incremento di persone con almeno una patologia cronica (40,8% in Italia); le condizioni di comorbidità, in particolare nei soggetti sopra i 75 anni (66,6%); i cambiamenti socio-demografici come, ad esempio, la semplificazione della dimensione e della composizione delle famiglie, con il 29,6% delle persone sopra i 65 anni che vivono da sole: sono tutti elementi che stanno determinando un ripensamento dei modelli organizzativi dell'assistenza territoriale.




...

Duemila tamponi per cittadini e operatori del commercio alla Cittadella dell’Emergenza di Città di Castello. E’ in corso e proseguirà fino al 30 aprile 2021 la campagna di screening sierologico promossa dagli assessorati alle Politiche sociali e al Commercio del comune di Città di Castello in collaborazione con il Centro Operativo Regionale della Regione Umbria che ha messo a disposizione test sierologici rapidi per la rilevazione degli anticorpi di classe IgG ed IgM anti SARS-CoV-2 da destinare alla popolazione.


...

“Le aree rurali dell’Umbria, con le loro bellezze storiche e naturalistiche e con le loro produzioni enogastronomiche di eccellenza, rappresentano una meta ideale, sicura e accogliente dopo il lungo periodo di limitazione a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19; una grande potenzialità sulla quale fare leva per incentivare lo sviluppo dei servizi turistici rurali grazie a un nuovo bando del Programma di sviluppo rurale atto a stimolare la sinergia fra piccoli operatori del comparto che, per dimensioni e struttura, non riescono a mettere in rete e commercializzare adeguatamente la propria offerta”.


...

L’attuale scenario epidemiologico, protrattosi dal decorso anno, ha determinato, anche nell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza, la necessità di adottare soluzioni organizzative che permettano il regolare funzionamento degli Uffici, nel rispetto della normativa di contenimento dell’emergenza e di efficienza della prossimità della Polizia di Stato verso il cittadino.



...

"E' un momento carico di significato, affermano in una dichiarazione congiunta il presidente della Provincia di Perugia, Luciano Bacchetta, e il consigliere provinciale delegato all'edilizia scolastica, Federico Masciolini, perché con le attività didattiche riparte un intero sistema che coinvolge istituzioni, famiglie e comunità".








...

L'agricoltura umbra anche quest'anno è stata colpita da gelate tardive. Era attesa pure ad aprile, ma anche in Umbria è stata più forte di quanto si aspettava anche Confagricoltura. Nei giorni scorsi e soprattutto durante le prime ore del 7 aprile, le temperature sono cadute in picchiata toccando in alcune aree di valle anche i -7 gradi centigradi per parecchie ore.


...

Anche le classi seconde e terze della scuola Media (Secondaria di Primo grado) torneranno da lunedì 12 aprile a svolgere lezioni in presenza, mentre le Superiori (Secondarie di Secondo grado) torneranno in classe al 50% a partire da mercoledì. E’ una delle decisioni contenute nella nuova ordinanza regionale firmata venerdì 9 dalla presidente della Regione Umbria Donatella Tesei.




...

"Mantenendo queste condizioni, dal punto di vista di un modello predittivo a 15 giorni, ha detto Cristofori durante l'aggiornamento settimanale sull'andamento della diffusione del coronavirus in Umbria, si prevede la discesa dell'incidenza intorno ai 50 casi per 100 mila abitanti, che sarebbe il limite del Governo per le zone bianche".





...

I cittadini umbri sotto i 60 anni che hanno effettuato la prenotazione per la somministrazione del vaccino Astrazeneca, nelle giornate di venerdì 9 aprile e sabato 10 aprile, in attesa di eventuali ulteriori disposizioni nazionali, saranno vaccinati con dosi di vaccino Pfizer: a comunicare la decisione è l’Assessore alla Salute della Regione Umbria, Luca Coletto.