SEI IN > VIVERE CITTà DI CASTELLO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Umbra Acque ha ottenuto la certificazione sulla Parità di Genere

2' di lettura
20

Umbra Acque, società del servizio idrico che serve ogni giorno oltre 500mila cittadini in 38 comuni umbri, ha conseguito la certificazione sulla parità di genere secondo la norma UNI-PdR 125:2022. Un riconoscimento non formale, ma sostanziale grazie al quale l’azienda, una delle prime in Umbria, intraprende un percorso di «inclusione e coesione» promosso dal Pnrr attraverso un sistema di certificazione.

Sistema che ha per obiettivo proprio la parità di genere nelle imprese, favorire cioè l’adozione di politiche per la parità di genere e per l’empowerment femminile a livello aziendale e quindi di migliorare la possibilità per le donne di accedere al mercato del lavoro, di leadership e di armonizzazione dei tempi vita. "In una società sempre più strutturata e globale in cui si mescolano valori, competenze e culture eterogenee, afferma l'amministratrice delegata, Tiziana Buonfiglio, la diversità di ciascuno è potenziale e potente strumento di crescita. Dalla possibilità di attingere ad un’ampia varietà di esperienze e risorse si generano idee e nuove prospettive che sostengono il miglioramento e lo sviluppo dell’organizzazione del singolo individuo.

E’ proprio condividendo questo approccio che Umbra Acque contrasta qualsiasi forma di discriminazione e si impegna, aggiunge l'Ad, a promuovere un ambiente inclusivo in cui tutti si sentano accolti, coinvolti accettati". “Così Umbra Acque prosegue nell’adozione di politiche per la parità di genere anche a sostegno della famiglia, spiega il presidente, Filippo Calabrese, in grado di accrescere le opportunità per le donne all'interno dell'impresa, l'uguaglianza delle remunerazioni a parità di lavoro, il rispetto e l’attenzione per la diversità di genere, la protezione della maternità come l’attenzione alla genitorialità sia per le mamme che per i papà, la creazione di un ambiente inclusivo, solidale ed aperto all’ascolto del personale. Tutto questo, conclude, in un’ottica di favorire e sostenere le famiglie il vero motore economico e sociale del paese”.

Per Vivere Città di Castello  è attivo il servizio di notizie in tempo reale anche su:   
Facebook | Telegram | WhatsApp | X (Twitter) | LinkedIn
Clicca e iscriviti!



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-06-2024 alle 00:41 sul giornale del 07 giugno 2024 - 20 letture






qrcode