SEI IN > VIVERE CITTà DI CASTELLO > ECONOMIA
comunicato stampa

Provincia, il Consiglio approva il Rendiconto di gestione 2023: 8,9 milioni di avanzo libero

2' di lettura
14

Con 7 voti favorevoli della maggioranza e tre contrari della minoranza, il Consiglio provinciale di Perugia ha approvato, nella seduta odierna, il Rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2023. La relazione dettagliata del documento contabile è stata illustrata in aula dalla consigliera provinciale con delega al Bilancio.

Al 31 dicembre 2023 la Provincia di Perugia ha ottenuto un risultato di amministrazione di 88,6 milioni di euro, di cui 8,9 milioni costituiscono avanzo disponibile. Tali risorse saranno in gran parte utilizzate, in sede di salvaguardia e assestamento di bilancio, per finanziare le manutenzioni ordinarie e straordinarie delle funzioni fondamentali: viabilità ed edilizia scolastica.

Dai documenti contabili si evince che l’ente non ha contratto nuovi mutui e ha ridotto l’indebitamento: che passa da 102,2 milioni a 97,5 milioni e non vi sono in essere contratti relativi a strumenti finanziari derivati.

Al 31.12.2023 risulta un fondo cassa di oltre 83 milioni di euro, dei quali 19,8 milioni non vincolati; data l’ottima situazione di liquidità, l’ente, anche per il 2023, non ha fatto ricorso ad anticipazioni di tesoreria.
Le spese per il personale hanno rispettato tutti i limiti stabiliti dalla legge; risultano rispettati, inoltre, tutti i parametri finanziari di deficitarietà strutturale che attestano la solidità finanziaria della Provincia di Perugia.
Sul lato tempestività dei pagamenti ai fornitori, l’Ente conferma la performance che si registra ormai da 5 anni: mediamente paga i propri fornitori commerciali con 11 giorni di anticipo rispetto alla scadenza delle fatture.
Il conto economico, per il 2023, si conclude con un risultato positivo di euro 2.657.606,07 che conferma positivamente l’azione amministrativa anche sotto il profilo economico-patrimoniale.

Nel corso del 2023 si è avuto un recupero del gettito delle due principali entrate, l’IPT e la RCAuto che nel corso del 2022 avevano avuto una forte flessione a causa delle tensioni internazionali. Per l’IPT si è avuto un gettito di 19,7 milioni contro 17,9 milioni del 2022 e per la RCAuto il gettito si è attestato a 24,4 milioni contro un gettito 2022 di 24,1 milioni.
La Provincia ha potuto, inoltre, beneficiare di risorse per 3.121.740 di euro destinate a finanziare le funzioni fondamentali (edilizia scolastica e viabilità) come previsto dalla legge di bilancio 2019.
Riguardo al PNRR, la Provincia è ente attuatore di 43 progetti, per un totale di 62,8 milioni di finanziamenti. Di questi, 34 progetti riguardano l’edilizia scolastica, con un finanziamento complessivo di 57,4 milioni e 9 progetti la viabilità, con un finanziamento complessivo di 5,4 milioni.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook , WhatsApp e Telegram di Vivere Città di Castello .
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waCittadiCastello oppure aggiungere il numero 376 0319483 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viverecittadicastello o Clicca QUI.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-04-2024 alle 12:23 sul giornale del 26 aprile 2024 - 14 letture






qrcode