SEI IN > VIVERE CITTà DI CASTELLO > CRONACA
articolo

Ancora controlli di Polizia di Stato e Polizia Locale

1' di lettura
60

Negli scorsi giorni sono stati intensificati a Città di Castello i controlli straordinari del territorio, predisposti dalla Questura di Perugia in tutta la provincia con l’obiettivo di prevenire innanzitutto il fenomeno dei furti in abitazione, i reati predatori e le condotte imprudenti e pericolose alla guida.

Il servizio ha visto impiegate le volanti del Commissariato di Polizia di Città di Castello, coadiuvate dagli equipaggi della Polizia, che hanno pattugliato le principali vie d’accesso alla città.

Nel corso dell’attività sono stati effettuati numerosi posti di controllo congiunti nell’ambito dei quali è stato anche monitorato lo stato psicofisico dei conducenti al fine di scongiurare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Durante i controlli sono stati monitorati 16 conducenti che sono stati sottoposti al test dell’etilometro, verifiche che hanno dato esito negativo.

Per prevenire i furti in abitazione e intercettare eventuali persone dedite alle attività illecite, il personale impiegato ha effettuato controlli delle vie del centro storico, con funzione di deterrenza per gli scippi, le rapine e per contrastare anche fenomeni di disturbo della quiete pubblica; i pattugliamenti sono poi stati estesi capillarmente anche alle aree residenziali periferiche.

Nel corso delle attività di prevenzione gli agenti hanno identificato 76 persone e sottoposto a verifica 56 veicoli; contestate anche 4 infrazioni al Codice della Strada.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook , WhatsApp e Telegram di Vivere Città di Castello .
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waCittadiCastello oppure aggiungere il numero 376 0319483 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viverecittadicastello o Clicca QUI.


Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2024 alle 13:24 sul giornale del 04 marzo 2024 - 60 letture






qrcode