SEI IN > VIVERE CITTà DI CASTELLO > SPORT
comunicato stampa

Nuoto, XXVI Meeting Tifernum Tiberinum: brilla Costanza Cocconcelli, premiati Sofia Napoli e la famiglia Giambi

3' di lettura
46

Spettacolo in acqua e grandi emozioni a bordo vasca al XXVI Meeting Tifernum Tiberinum, la manifestazione organizzata alla piscina comunale di Città di Castello dal CNAT’99, con il patrocinio della FIN e del Comune in collaborazione con Polisport, che fino a domenica 18 giugno vedrà sfidarsi 900 atleti di 30 società di tutta la Penisola.

Già nella prima giornata di gare di ieri una delle stelle dell’evento, la plurimedagliata Costanza Cocconcelli, primatista italiana dei 100 misti, ha dato una dimostrazione di classe nella gara dei 100 delfino, stabilendo la seconda prestazione dell’anno a livello nazionale con il tempo di 58 secondi e 83 centesimi. La testimonianza di come i giovani campioni iscritti al meeting, tra i quali i plurimedagliati Alessandro Ragaini, Helena Biasibetti e Sofia Morini, siano venuti a Città di Castello con l’intenzione di fare sul serio, per vincere e migliorarsi. A bordo vasca sabato mattina sono stati vissuti momenti di particolare emozione per le cerimonie di premiazione promosse dal Comune di Città di Castello.

Il sindaco Luca Secondi e l’assessore allo Sport Riccardo Carletti hanno reso omaggio con una targa al talento giovanissimo e promettente dell’atleta del CNAT’99 Sofia Napoli, classe 2010, che ad aprile si è laureata campionessa italiana dei 400 e degli 800 metri stile libero nella categoria ragazzi ai Criteria Nazionali Giovanili 2023 di Riccione. Titoli di straordinario prestigio, ma anche storici, perché arrivati a distanza di 30 anni dall’impresa dell’ultima nuotatrice tifernate capace di salire sul podio più alto a livello nazionale, Claudia Masciarri, che si era laureata campionessa italiana nei 100 metri stile libero nel marzo del 1993. Le congratulazioni e i migliori auspici degli amministratori tifernati sono stati espressi a Sofia alla presenza del presidente del CNAT’99 Federico Cavargini e dell’amministratore unico Stefano Nardoni.

Il sindaco Secondi e l’assessore Carletti hanno poi chiamato vicino a sé per un abbraccio e la doverosa sottolineatura della vicinanza dell’amministrazione comunale anche i familiari di Antonio Giambi, per tutti “Lello”, indimenticabile figura dello sport tifernate scomparsa recentemente. Con Cavargini e Nardoni, gli amministratori comunali hanno consegnato ai figli Daniele e Riccardo una targa commemorativa per ricordare la traccia indelebile lasciata dal padre nella comunità di Città di Castello. Ideatore insieme a Roberto Rossi, Astelio Gentiletti e Sandro Galluzzi della Settimana del Nuoto, Antonio è stato campione italiano master dei 50 metri stile libero. Fondatore e primo presidente del CNAT’99, ha contribuito a creare il movimento master tifernate e a promuovere il Master Galluzzi, il più longevo d’Italia, dando vita nel 1983 alla squadra che oggi porta il nome di Nuotatori Tifernati Polisport. Tra le tante esperienze, è stato anche consigliere di Polisport dal 2000 al 2003. Congratulazioni per Sofia Napoli e vicinanza alla famiglia Giambi sono stati espressi anche dal presidente del comitato regionale della Federazione Italiana Nuoto Mario Provvidenza, che ha partecipato alle cerimonie di premiazione della giornata.

Per Vivere Città di Castello  è attivo il servizio di notizie in tempo reale anche su:   
Facebook | Telegram | WhatsApp | X (Twitter) | LinkedIn
Clicca e iscriviti!





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2023 alle 16:54 sul giornale del 19 giugno 2023 - 46 letture






qrcode