SEI IN > VIVERE CITTà DI CASTELLO > CULTURA
comunicato stampa

Citerna: "CentoOcchi. La Valtiberina raccontata attraverso la pittura". Dal 17 al 25 giugno 46 allievi dello Studio d’Arte Antonelli

3' di lettura
98

Dal 17 al 25 giugno 2023 la Sala degli Ammassi di Corso Garibaldi 26/30, a Citerna (PG), ospita “CentoOcchi. La Valtiberina raccontata attraverso la pittura”, mostra collettiva degli allievi dello Studio d’Arte Antonelli di Sansepolcro.

Sabato 17 giugno 2023, alle ore 18, l’inaugurazione ufficiale. L’evento espositivo, patrocinato dal Comune di Citerna, sarà visitabile a ingresso gratuito tutti i giorni, con orario 10-12.30, 16.30-19.30 e 21-23.

L’iniziativa espositiva è resa possibile grazie al contributo di Petruzzi Printing Industries di Città di Castello e Rino Electric – Del Morino Farm and Garden Equipment di Caprese Michelangelo.

LA MOSTRA

L’alta valle del Tevere è da sempre un crocevia fondamentale tra Toscana e Umbria. Questa caratteristica ha permesso al territorio di sviluppare legami culturali, artistici, economici e sociali tra aree geografiche differenti, assorbendone il meglio. La Valtiberina è una terra di paesaggi eterogenei e indimenticabili, che ha dato i natali o influenzato mostri sacri della storia dell’arte. Piero della Francesca, Michelangelo Buonarroti, Raffaello e Leonardo da Vinci sono solo le punte di diamante tra i grandi maestri che nei secoli hanno incrociato il loro destino con una vallata che continua a essere terreno fertile per le arti, accogliendo autori contemporanei affermati e tanti appassionati che in ogni età prendono in mano tavolozza e pennello per dare sfogo alla propria creatività.

“CentoOcchi” è la dimostrazione di tutto questo, perché il visitatore incontrerà le opere di quasi cinquanta creativi, da 8 a 80 anni, che omaggiano la Valtiberina in una collettiva d’arte unica nel suo genere. I protagonisti sono tutti allievi del maestro Riccardo Antonelli, che approfitta così dell’iniziativa per fare un compendio della sua attività didattica, a otto anni dall’apertura della scuola di pittura di via Giorgio La Pira 2, a Sansepolcro (AR).

Nelle stesse pareti espongono autori provenienti dai territori toscani e umbri della vallata. Tra di loro ci sono quelli alla prima esperienza espositiva e quelli navigati, che frequentano lo studio biturgense per affinare alcune tecniche; ci sono gli adulti che a un certo punto della vita hanno scoperto la passione per la pittura, ma pure tanti bambini di talento che si avvicinano all’arte con risultati notevoli. I 46 protagonisti di “CentoOcchi” offrono sguardi personali sulla Valtiberina, ma ognuno di loro diventa la tessera di un puzzle sorprendente.

Dulcis in fundo, per tutta la durata della mostra la Sala degli Ammassi sarà visitabile anche in notturna, permettendo così a valtiberini e turisti di conoscere uno degli spazi espositivi più affascinanti della Valtiberina in una dimensione esclusiva.

Di seguito l’elenco completo degli autori delle opere esposte: Caterina Amantini, Matilde Amantini, Linda Antonelli, Daniele Assembri, Gianmarco Barna, Flora Bassini, Gregorio Belloni, Nilde Belloni, Giorgia Biagioli, Matteo Borgogni, Filippo Caneschi, Paola Carletti, Filippo Carria, Daniel Casalnuovo, Aurora Casi, Matteo Casi, Ines Chimenti, Catia Ciuchi, Flora D’Netto, Francesca Fabbroni, Raffaella Gennaioli, Gabriele Gligora, Rossana Graziotti, Barbara Guelfi, Leonardo Lanzi, Alessandra Locci, Viola Manfroni, Daniela Marrani, Giorgia Mattei, Delfina Mazzoli, Raffaella Menci, Angelica Monaldi, Flavio Teo Palumbo, Aurora Pasquetti, Francesco Pelliccione, Diego Pieracci, Irene Pittaccio, Alida Polchi, Simona Possenti, Olga Potishuk, Paola Procelli, Rachele Renghi, Viola Gagnoli Roberti, Luca Sereni, Alessandro Spinosi, Dorotea Vichi.

Per informazioni: bibo76@hotmail.it – tel. 3491984143

Per Vivere Città di Castello  è attivo il servizio di notizie in tempo reale anche su:   
Facebook | Telegram | WhatsApp | X (Twitter) | LinkedIn
Clicca e iscriviti!





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2023 alle 13:16 sul giornale del 15 giugno 2023 - 98 letture






qrcode