SEI IN > VIVERE CITTà DI CASTELLO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Alluvione Emilia-Romagna, dall’Umbria partito il quarto contingente: 7 funzionari e 28 volontari, uno da Città di Castello

1' di lettura
40

“La Regione Umbria prosegue nel suo impegno nei territori dell’Emilia-Romagna colpiti dalle alluvioni al fine di assicurare un supporto costante nella fase di emergenza”.

Lo sottolinea l’assessore regionale alla Protezione civile, Enrico Melasecche, rendendo noto che martedì è partito da Città di Castello il quarto contingente della Colonna mobile della Regione Umbria, in sostituzione di quello precedente, e che sta operando a Cesena.

Il contingente è coordinato da sette funzionari del Servizio regionale Protezione civile ed Emergenze e composto da 28 volontari di dieci organizzazioni: Cannara, gruppo comunale con un volontario; Città di Castello, Gruppo protezione civile Tiferno con un volontario; Gualdo Cattaneo, gruppo comunale con un volontario; Narni, gruppo comunale con 5 volontari; Perugia, gruppo comunale con 3 volontari; Sellano, gruppo comunale con 5 volontari; Spoleto, gruppo comunale con 5 volontari; Spello, gruppo comunale con 3 volontari; Foligno, associazione “Città di Foligno” con un volontario; Associazione Nazionale Carabinieri Umbria con 3 volontari.

Il contingente è dotato di attrezzature per il pompaggio dell’acqua e per il lavaggio da detriti e fango. Sul posto sta ancora operando anche una minipala per lo svuotamento dal fango dei locali alluvionati del Centro di addestramento della Polizia di Stato.

Inoltre, una delegazione di volontari ha rappresentato l’Umbria a Forlì in occasione del saluto che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in visita nelle zone alluvionate, ha rivolto a tutti coloro che stanno operando a supporto della popolazione romagnola.

“Da parte della Regione – afferma l’assessore Melasecche – rinnovo anche i nostri ringraziamenti alle strutture regionali e ai volontari che, sempre più numerosi, stanno prodigandosi per prestare aiuto in Emilia-Romagna”.

Per Vivere Città di Castello  è attivo il servizio di notizie in tempo reale anche su:   
Facebook | Telegram | WhatsApp | X (Twitter) | LinkedIn
Clicca e iscriviti!





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-06-2023 alle 10:47 sul giornale del 03 giugno 2023 - 40 letture






qrcode