Doppia rapina per un bandito solitario, la prima a Perugia, la seconda poco dopo a C. di Castello

1' di lettura 12/09/2021 - Potrebbero avere la stessa mano, le due rapine messe a segno nella direttrice Perugia-Città di Castello, sabato 11 settembre.

Il rapinatore sembra avesse un'auto bianca, una vecchia monovolume Fiat Lancia, rubata a Perugia qualche giorno fa' e denunciata dal proprietario. L'uomo, nel primo caso, é entrato intorno alle 15:30 nel Bar Pasticceria Santino a Sant'Andrea d'Agliano, vicino a Perugia. Qualche ora dopo, alle 18:00 circa, in un Bar di Promano, Fraz. di Città di Castello.

In entrambi i casi, le due donne alla cassa hanno consegnato il denaro, senza opporre resistenza e quindi senza nessun ferito. Il bottino totale delle due rapine si aggira intorno alle mille euro. I carabinieri di Perugia, che conducono le indagini, stanno verificando le immagini delle telecamere, per vedere se l'auto fosse presente anche nella prima rapina, in un orario compatibile con il colpo alla Pasticceria, qusti renderebbe plausibile l'ipotesi dello stesso bandito.






Questo è un articolo pubblicato il 12-09-2021 alle 19:19 sul giornale del 13 settembre 2021 - 118 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ciQp





logoEV
logoEV
logoEV