Hashish nella lavastoviglie: due arresti e una denuncia

hashish 1' di lettura 20/05/2014 - Sequestrato un chilo di hashish e due persone in manette. E' il bilancio di un'operazione della squadra volante del commissariato di Citta' di Castello, in provincia di Perugia. Tutto parte da un'auto, fermata in una delle strade della cittadina umbra.

Addosso all'uomo a bordo vengono trovati 6 panetti di hashish per un peso complessivo di circa 650 grammi. Quindi viene eseguita una perquisizione domiciliare in un'abitazione prossima alle mura cittadine. Conservato all'interno della lavastoviglie, vengono rinvenuti altri 3 etti e mezzo di hashish, oltre a tutto i necessario per il confezionamento delle dosi: bilancino, coltello, tagliere, carta stagnola.
Dopo alcuni accertamenti, viene eseguita una seconda perquisizione domiciliare, che permette di rinvenire 5 piantine in germogliazione di marijuana, una serra casalinga, un coltello ed un tagliere di legno sporco di hashish.
In manette finiscono un 40enne e un 34enne residenti a Citta' di Castello, mentre un altro trentaquattrenne è stato denunciato a piede libero. (AGI)





Questo è un articolo pubblicato il 20-05-2014 alle 03:54 sul giornale del 20 maggio 2014 - 463 letture

In questo articolo si parla di droga, redazione, hashish, stupefacenti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/4ue





logoEV
logoEV