Si farà la campagna antizanzare: interrogazione di Bartolini (PSI)

zanzare 1' di lettura 25/06/2020 - Sulla base di una interrogazione risalente a molto tempo prima, il consigliere del PSI tifernate Luigi Bartolini nella riunione di lunedì 22 giugno 2020, ha approfittato del documento all’ordine del giorno per chiedere informazioni sulla campagna di disinfestazione contro le zanzare, in programma fino alla fine dell’estate anche a fronte dell’Emergenza Covis 19.

“La campagna è stata interrotta l’anno scorso perché siamo Comuni Amici delle api ed abbiamo rispettato i tempi di fioritura. Un anno dopo, so che ripartirà la disinfestazione. Anche se la zanzara non trasmette il virus, chiedo che l’assessore sia vigile su questa procedura”.

Massimo Massetti, assessore all’Ambiente, ha spiegato che “sono stati gli apicoltori a chiederci di affrettare i tempi perché le piante non avevano terminato di germogliare. Quest’anno facendo esperienza dell’anno precedente abbiamo fatto un passaggio su tombini e feritore dove l’acqua si poteva soffermare e abbiamo ribadito l’esigenza di evitare anche nelle case o terreni privati acqua stagnante. Nei prossimi interventi teniamo conto delle sue segnalazioni, la campagna va fatta nel rispetto delle api ma anche per ottenere l’effetto voluto”. Bartolini si è detto soddisfatto della risposta.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-06-2020 alle 14:16 sul giornale del 26 giugno 2020 - 180 letture

In questo articolo si parla di attualità, città di castello, comunicato stampa, Comune di Città di Castello

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bo4k