Chiusura Cocoricò, parla dj Ralf: ''Sbagliato criminalizzare divertimento''

Dj Ralf 04/08/2015 - "Secondo me il problema non è dentro i locali. I problemi si dovrebbero risolvere a monte e credo che la chiusura del Cocoricò sia mettere la polvere sotto il tappeto".

 
Lo dice a Rtv San Marino Antonio Ferrari, Dj Ralf, che lavora dal 1991 al Cocoricò. "Io credo - spiega il dj, che lavora anche all'estero - che la sicurezza all'interno della struttura è al massimo di quello che la legge consente. E' inutile scandalizzarsi e criminalizzare l'industria del divertimento".    (ANSA)

 




Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2015 alle 00:29 sul giornale del 04 agosto 2015 - 612 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, dj ralf, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amO3